Piero Achilli è il vincitore del Green Pass Card Trophy 2018

Green Pass News


La finale disputata in California a Palm Springs

La prima finale statunitense del Green Pass Card Trophy è stata un’esperienza memorabile per tutti i finalisti: servizi di qualità, percorsi esclusivi in condizioni perfette e un’ospitalità sensazionale sono stati gli ingredienti principali della fantastica settimana trascorsa a Palm Springs, in California, dal 20 al 27 gennaio.

L’ultima sfida del circuito si è svolta mercoledì 23 gennaio presso il Monterey Country Club, un golf privato che si è rivelato la location perfetta dove concludere un torneo che ha visto disputate oltre 140 tappe in tutta Italia. I dieci finalisti sono stati messi seriamente alla prova dalle condizioni immacolate del percorso, dalla velocità dei green e dall’ondulazione di alcune buche. Al termine delle agguerrite 18 buche, è stato il veterano del circuito Piero Achilli ad alzare la coppa, anche se solo con un punto di scarto da Marco Fadani, Andrea Crippa e Benedetto La Rocca. Lo staff del circolo, con la sua professionalità e gentilezza, ha contribuito a rendere questa giornata davvero speciale.

Giovedì 24 è stata invece la volta della prima edizione della UsItaly Cup, una sfida in formula Ryder Cup che ha visto i nostri finalisti sfidare una rappresentazione statunitense formata da 6 soci del Monterey CC e 6 del Palm Valley Country Club. Proprio il secondo circolo è stato la magnifica e perfetta sede dell’incontro, un golf club a 36 buche di una bellezza straordinaria e con la club house più grande degli Stati Uniti. David Lee e il suo staff sono stati perfetti padroni di casa, mostrando al nostro gruppo tutti gli impressionanti servizi del circolo e offrendoci un’ottima colazione di benvenuto. Il plus di questo evento è stata l’atmosfera di socialità sia prima che dopo la gara, grazie a tutti i soci del club che hanno fatto sentire gli ospiti italiani letteralmente a casa propria. La sfida in formula match-point è stata un vero successo, che speriamo di poter replicare il prossimo anno, anche se, per dovere di cronaca, il team USA ha battuto il team Italy 55 a 50.

Ma questa settimana in California non è coincisa solo con 7 meravigliose giocate su campi straordinari: i finalisti hanno avuto la possibilità di visitare il Joshua Tree National Park, Los Angeles, Hollywood, Beverly Hills, Santa Monica e Venice e c’è stato anche chi ha colto l’occasione di essere negli States per gustarsi una partita di basket NBA.

Al termine di questa strepitosa esperienza un doveroso grazie va a Roberta Passatore del nostro cosponsor Golf Time Travel per la consueta professionalità nell’organizzazione del viaggio, del pernottamento e delle escursioni, e a Mark Murphy del nostro partner Palmer Advantage, per averci dato l’opportunità di ospitare questo evento in due strepitosi club privati e per aver reso possibile l’organizzazione della prima UsItaly Cup.

Un altro sentitissimo ringraziamento lo vogliamo rivolgere a tutti i golf club che hanno ospitato una o più tappe del Green Pass Card Trophy 2018 e a tutti i golfisti che vi hanno preso parte, contribuendo, ancora una volta, a fare di questo circuito uno dei circuiti amatoriali più seguiti in Italia.

Vi ricordiamo che l’edizione 2019, con un nuovo entusiasmante regolamento, è già iniziata e auguriamo a tutti i partecipanti un grosso in bocca al lupo!