Congratulazioni a Luigi Corbella!

Green Pass News


Vincitore del Green Pass Card Trophy 2017

Sole, mare cristallino, panorami emozionanti, percorso strabiliante, giocatori bravi e simpatici: tanti sono stati gli ingredienti dell’entusiasmante settimana targata Green Pass appena trascorsa a Santo Domingo, durante la quale si è svolta la finale del Green Pass Card Trophy 2017.

Dopo la prova campo del giorno precedente, lo scorso martedì 16 gennaio, il percorso Teeth of the Dog del Casa de Campo, considerato il più bello e prestigioso dei Caraibi, ha ospitato sui suoi fairway immacolati l’atto finale di un intenso e partecipato circuito che, in oltre 120 gare disputate da dicembre 2016 a novembre 2017, ha coinvolto oltre 10.000 giocatori. La gara è stata aperta dal team composto da Donadoni, Fummi, Arduini, Castellana, è proseguita poi con Corbella, Zermani, Testa e si è infine conclusa con Gazzola, Bacchini, Sala. La difficoltà principale del percorso è stata probabilmente il rischio di perdere la concentrazione dinanzi al panorama mozzafiato che si è svelato ai giocatori durante le 7 buche giocate a picco sul Mar dei Caraibi.

La finale ha visto Oliver Castellana, arrivato in finale dopo aver vinto il ranking Triveneto, pagare l’inesperienza dell’esordio e classificarsi solo al 10° posto, nonostante si fosse inizialmente dichiarato tra i favoriti. Davide Bacchini non è riuscito a replicare la fantastica prestazione messicana che gli aveva valso la vittoria dell’edizione 2015 e si è classificato così al 9° posto. Il giocatore in valore assoluto più forte del gruppo, Dario Donadoni, dopo una buona partenza è incappato in qualche errore di troppo nella parte centrale della gara e ha chiuso all’8° posto. 7° posto invece per Fabio Gazzola, arrivato in finale grazie a una splendida e combattuta vittoria del ranking Liguria - Piemonte, che, nonostante abbia messo in campo la consueta dedizione e concentrazione, non è riuscito a essere costante per tutte le 18 buche.

Un buon 6° posto è stato conquistato dall’esordiente Italo Sala che ha messo in mostra lodevoli qualità di impatto e volo palla. Ottimo 5° posto per Paolo Zermani, vincitore del ranking Emilia Romagna e giunto alla sua seconda finale consecutiva, a cui resta forse il rammarico di non esser riuscito a fare qualche punto in più nella parte centrale della sfida per provare a vincere. Al 4° posto, un potente Fabio Testa ha messo in mostra un mirabile talento da ex giocatore di baseball e si è reso protagonista di una finale d’esordio molto positiva.

È salito sul gradino più basso del podio il giocatore più titolato del progetto Green Pass, nonché vincitore del difficile ranking Lombardia, Davide Fummi, che nonostante qualche linea di febbre è riuscito a mettere in campo la sua abituale solidità e a sfruttare qualche rimbalzo fortunato. Secondo posto, a soltanto una lunghezza dal vincitore, per Gino Arduini che con un gioco incredibilmente solido ha dimostrato tutto il merito di aver vinto la prima categoria nella semifinale nazionale. Con un gioco costante e strategico, con il suo personale approccio analitico durante la prova campo e una lodevole concentrazione in gara si è aggiudicato l’edizione 2017 del Green Pass Card Trophy Luigi Corbella, che ha così sugellato una fantastica stagione ricca di vittorie.

Dopo la finale, la settimana è proseguita nel miglior spirito vacanziero, caratterizzato dal divertimento, dall’allegria e dalla simpatia dei partecipanti che hanno dato smalto e colore a questa finale e che si sono messi in gioco, dimostrando abilità anche a beach volley, beach tennis, bocce e ping-pong. La compagnia ha inoltre potuto scoprire le bellezze di alcuni degli altri campi da golf dell’isola, intervallando le giocate sul green con rigeneranti tuffi nel Mar dei Caraibi.

Vogliamo ringraziare per la preziosa ospitalità lo sponsor Eden Viaggi che ha accolto i partecipanti presso lo splendido Eden Village Premium Grand Dominus di Bayahibe con la consueta professionalità dello staff e qualità dei servizi messi a disposizione. Un ringraziamento speciale a Roberta Passatore e a tutto lo staff dello sponsor Golf Time Travel, per la dedizione, l’accuratezza e la competenza nell’organizzazione della finale.

Grazie ai finalisti e agli amici accompagnatori per la piacevole compagnia e per l'entusiasmo con il quale si sono messi in gioco.

Uno speciale ringraziamento finale va a tutti i campi da golf che hanno ospitato una o più tappe del circuito e a tutti gli oltre 10.000 giocatori che ne hanno preso parte, grazie ai quali il Green Pass Card Trophy si è confermato tra i circuiti amatoriali di maggiore successo in Italia.

Vi aspettiamo tutti nelle tappe del circuito in programma per l’edizione 2018, per vivere insieme una nuova emozionante stagione di golf!